India, Namakkal - Sostegno agli orfani

In corso
asia
In India il 26% della popolazione soffre di AIDS, cioè 2,1 milioni di persone (2015). Centinaia di migliaia sono i bambini sieropositivi, i quali spesso perdono i propri genitori proprio a causa dell'AIDS.

Gli orfani vengono esclusi dalla società, in quanto considerati frutto del peccato. In più, l'AIDS significa per loro un ulteriore stigma. Questi bambini conducono una vita solitaria ai margini della società, senza genitori né cure mediche.
Nello Stato del Tamil Nadu nel distretto di Namakkal, i Salesiani di Don Bosco hanno aperto un centro chiamato Don Bosco Anbu Illam, in cui ospitano 60 bambini e ragazzi orfani. Essi non sono ammalati di AIDS, ma lo erano i loro genitori.

I Salesiani li accolgono e li accompagnano nella loro crescita. "Proteggere, prendersi cura, educare", questo è il loro motto.

Dettagli progetto

In questo caso il progetto non riguarda il sostegno di singoli bambini, ma di tutti coloro che sono assistiti nel centro Don Bosco Anbu Illam. 

Nel 2017 la Fondazione Opera Don Bosco nel Mondo ha donato circa CHF 18.800 per finanziare il funzionamento del Centro per un anno. 
A 60 bambini sono garantiti alloggio, cibo, accompagnamento nello studio, cure mediche e medicine, counselling. 

Contribuire al progetto di Namakkal è molto semplice: basta indicare nella causale della donazione "Progetto Don Bosco Namakkal - India".

Grazie di cuore!!!