Palestina, Betlemme - Scuola tecnica e centro professionale 2014

Concluso
asia

I Salesiani di Don Bosco sono presenti a Betlemme dal 1981.

Gestiscono un oratorio e un centro di artigianato artistico con laboratori di legno di ulivo, ceramica e madreperla.

Da più di 80 anni hanno anche aperto una panetteria. Il Forno Salesiano è ormai un’istituzione storica di Betlemme e rappresenta un luogo di apprendimento per la professione del panettiere. Vi lavorano sei persone per sei giorni a settimana. Viene distribuito pane anche a 200 famiglie bisognose. È un’attività che non si è mai fermata, nemmeno durante l’intifada del 2002.

Il realtà lo scopo principale dei Salesiani in Palestina è la formazione professionale dei giovani. Nel centro di Betlemme hanno fondato nel 1967 una scuola tecnica, la “Salesian Technical School”.

Dettagli progetto

Alla "Salesian Technical School" ogni anno vengono offerti corsi professionali o di aggiornamento a 250 giovani. I corsi sono in meccanica, elettromeccanica, saldatura, tornitura, elettricità, radio-televisione e falegnameria. Grazie alle macchine e agli strumenti tecnologicamente avanzati di cui è dotata la scuola, questi ragazzi diventano tecnici e operai specializzati.

L’offerta formativa include anche corsi professionali specializzati serali presso il “Vocational Training Center”.

Al termine del curriculum triennale nei settori della meccanica, elettricità e meccatronica, la STS offre il Diploma di Tawjihi e il VTC offre il Certificato riconosciuto e convalidato dal Ministero del Lavoro. Gli allievi che terminano la scuola o i corsi professionali trovano ben presto un lavoro, perché le figure dei tecnici, ingegneri e informatici sono molto ricercate. Chi ha una qualifica particolare, può trovare lavoro anche in Israele.

La formazione professionale di qualità è dunque una delle poche possibilità per i giovani palestinesi di poter migliorare il proprio futuro e avere nuove prospettive.”

La popolazione stessa riconosce le potenzialità della formazione in un lavoro tecnico. Per questo i Salesiani hanno una buona fama nella regione e sono molto apprezzati dalle autorità ministeriali (Ministero dell’Educazione e dell’Università e Ministero del Lavoro) e dagli industriali della regione.

Infine, gli studenti – un terzo cristiani, due terzi musulmani – vengono da Betlemme, Hebron e soprattutto dalle zone circostanti. Imparano e lavorano insieme in grande armonia, grazie ai principi educativi salesiani di San Giovanni Bosco.

Nel 2014 la Fondazione ha finanziato 50.000,00 CHF per sostenere le attività formative e per acquistare moderne attrezzature per i laboratori e gli strumenti per le attività d'aula.

Per maggiori informazioni: http://www.salesianbethlehem.com/it/school.html