Etiopia - Sostegno a distanza con i Salesiani di Don Bosco

In corso
africa
I Centri di Don Bosco in Etiopia assistono molte famiglie povere per permettere loro di poter mandare i figli a scuola. E' stato attivato un progetto di "Sostegno a distanza" nelle missioni salesiane dell'Etiopia. In particolare a:












Addis Abeba - Mekanissa
: aspirantato, pre-noviziato, parrocchia, santuario "Maria Ausiliatrice", scuola elementare, media e superiore, scuola professionale, oratorio, centro giovanile, attività sociali

Addis Abeba - Bosco Children: centro di recupero per ragazzi di strada, scuola professionale, attività sociali

Adwa: aspirantato, parrocchia, istituto tecnico, oratorio, centro giovanile, attività sociali

Makalle: aspirantato, istituto tecnico, oratorio, centro giovanile, attività sociali


Dettagli progetto

Il donatore può aderire al Progetto "Sostegno a Distanza" donando una quota con scadenza mensile o annuale (senza alcun obbligo di rinnovo) alla Fondazione Opera Don Bosco. La quota sarà destinata a aiutare un singolo bambino bisognoso in una delle missioni salesiane in Etiopia.
Per donare è sufficiente indicare nella causale della donazione "Sostegno a distanza".

Cosa comprende il progetto:

- alimentazione giornaliera (colazione/pranzo/cena)
- igiene personale e abbigliamento
- vaccinazioni e visite mediche
- materiale scolastico e didattico
- manutenzione alle strutture di accoglienza
- aiuti alle famiglie di origine

Non sono previsti contatti epistolari fatto salvo possibili fotografie di gruppo pubblicate sulle schede progetto.

Nel 2015 la Fondazione Opera Don Bosco nel mondo ha offerto un sostegno annuale a circa 85 ragazzi con un contributo di CHF 43.835,00.
Nel 2016 la Fondazione Opera Don Bosco nel mondo ha offerto un sostegno annuale a 20 bambini per un totale di CHF 5.200,00