NON DIMENTICATE IL VENEZUELA!

24 ottobre 2018

È questo il grido con cui Don Luciano Tenni conclude la sua intervista–testimonianza nella quale illustra la situazione attuale in cui versa il Venezuela. Missionario Salesiano nello stato sudamericano da 60 anni, Don Tenni ha di recente sottolineato quanto il Venezuela stia vivendo un vero e proprio genocidio strutturato.

Prezzi elevati, serrande abbassate, crescita delle limitazioni per gli acquisti, salari insufficienti, ore e ore di fila per acquistare farmaci, pane, sapone e beni di prima necessità diventati ormai un lusso: oggi il Venezuela è questo.

I salesiani, accanto ad altre istituzioni, stanno dando il loro supporto per garantire ai più bisognosi qualcosa da mangiare. Nel 2016 la Fondazione Opera Don Bosco nel Mondo ha inviato un contributo di circa CHF 11.000 per le attività della Comunità Salesiana di Sarría-Caracas; qui i salesiani operano a favore di ragazzi e giovani bisognosi nel collegio San Francisco de Sales, nell'oratorio-centro giovanile "Miguel Magone" e nella Parroquia María Auxiliadora. Nel 2017 sono state finanziate delle borse di studio per gli studenti poveri della Escuela Técnica Agronómica Salesiana "San Jose" per un totale di CHF 11.000.

Nel 2018 la Fondazione è già riuscita a inviare più di CHF 30.000, un contributo di grande aiuto per comprare alimenti e medicine da donare alle persone che più ne hanno bisogno in questi giorni difficili.

La situazione purtroppo continua ad essere grave, per questo c’è ancora bisogno della vostra solidarietà!