Burundi – Il Rettor Maggiore in visita a Ngozi

15 marzo 2018

Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don BOsco, ha visitato il “Liceo Don Bosco” di Ngozi in Burundi dal 12 al 13 marzo.

Don Á.F. Artime ha raggiunto il centro salesiano – che ospita la scuola secondaria con il convitto studentesco – dove ha incontrato tutti i principali protagonisti della realtà salesiana in Burundi: Salesiani, giovani e Famiglia Salesiana.

Dal sito dell'ANS:

"Ascolto e paterno accompagnamento sono stati i tratti fondamentali che hanno caratterizzato ciascun momento di interazione.

Nel primo raduno, avuto al mattino, con i suoi confratelli, il Rettor Maggiore ha illustrato il presente della Congregazione e le sfide che l’attendono. Quindi, ha incoraggiato tutti ricordando: “La nostra Congregazione è piena di vita e diventa progressivamente più serena”.

Successivamente, dopo una lunga sessione fotografica per accontentare tutti gli allievi delle scuole salesiane presenti e dopo un’esibizione culturale che lo ha nuovamente meravigliato, il Rettor Maggiore si è radunato con circa 1200 giovani del Liceo Don Bosco di Ngozi e del centro salesiano di Rukago.

In primo luogo hanno parlato i giovani, che hanno manifestato al Rettor Maggiore come le scuole salesiane siano molto conosciute e apprezzate nel paese. Quindi il X Successore di Don Bosco ha chiesto loro se sono felici di essere allievi di Don Bosco, ricevendo un “sì” corale da tutti. Allora, rivolto specialmente agli allievi degli ultimi anni, ha esortato: “andate e testimoniate lo spirito che avete ricevuto da Don Bosco, nel mondo del lavoro o nell’istruzione superiore”. E successivamente ha concluso sottolineando la centralità di quei valori come l’onestà, la gentilezza, la generosità, che non sono materie d’istruzione, ma tratti fondamentali dell’educazione.

Nel prosieguo del pomeriggio il Rettor Maggiore ha presieduto un’Eucaristia specialmente rivolta ai membri della Famiglia Salesiana, durante la quale ha ricordato che definirsi cristiani significa “avere sempre Dio nel proprio cuore”.

Infine, nel successivo incontro sempre con la Famiglia Salesiana, Don Á.F. Artime ha ribadito ancora una volta che il carisma salesiano non è proprietà solo dei Salesiani di Don Bosco, ma che è condiviso con molti altri gruppi e persone che s’impegnano nel fare il bene dei giovani, e ha poi risposto a tutte le domande dei presenti – comprese le richieste di un internato femminile a Ngozi e di un’università salesiana nel paese, per le quali ha assicurato che il Consiglio della Visitatoria di Africa-Grandi Laghi (che comprende il Burundi) verificherà la fattibilità."

Presso il "Liceo Don Bosco" di Ngozi, la Fondazione Opera Don Bosco nel Mondo ha finanziato diversi progetti, l'ultimo dei quali è stata la ristrutturazione del Bloc 2 del complesso. Grazie a tutti i donatori!

Fonte: rmvisit.sdbagl.org